Mangiare le ghiande? roba da raffinati!

E insomma alla fine ci ho provato! - ho raccolto un po’ di ghiande ai piedi della grande quercia - le ho sgusciate - le ho passate due volte dall’acqua bollente per eliminare il tannino (a quel punto erano praticamente già cotte) - e infine ho fatto un semplicissimo soffritto di cipolla, e le ho saltate per 10-15 minuti.

Risultato: da leccarsi i baffi. Il sapore è un mix tra nocciola, castagna e patata. E mia figlia di 9 anni se ne sta sbafando una ciotola!! (Quando è così vuol dire che hai vinto!!)

Da provare in mille modi, su internet si trovano tante ricette. Quel che è certo è che si può uscire dagli schemi e provare provare provare...

È il momento giusto per raccogliere le ghiande, tra pochi giorni sarà tardi.. coraggio provate!!!!

Entradas destacadas
no-posts-feed.on-the-way
no-posts-feed.stay-tuned
Entradas recientes
Archivo
Buscar por tags
Non ci sono ancora tag.
Síguenos
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
Veraterra
MADIE Project
© RuralAcademy. By: Pietro Isolan
Designed by: Powflow. Juan C. Poveda Rz
This publication [communication] reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.